Umbria Travel


Vai ai contenuti

giostra dell'arme 2015

2015 > OTTOBRE 2015





Giostra dell'Arme 2015


La Giostra dell’Arme e’ un torneo equestre in cui si misurano sei cavalieri, ripartiti nelle due fazioni rivali, il Rione Rocca e il Rione Piazza, in cui e’ divisa la cittadina, che si impegnano per tre tornate.
La gara consiste in un giro di campo da effettuare in piena velocità infilando un anello di 5 cm di diametro con una lancia che dovrà essere poi scagliata su uno scudo gentilizio chiamato “arme”.
Il Tempo di riferimento sul giro viene definito nelle prove ufficiali del sabato e scaturisce dalla media dei migliori tre tempi.
Antichissimo torneo cavalleresco in onore del Santo Patrono di cui si trova traccia già negli Statuti Comunali del XIV secolo ma la cui prima effettuazione in tempi moderni risale al 1974.

La manifestazione, considerata una delle più rilevanti fra le rievocazioni medioevali in Italia, e’ preceduta dall’esibizione del gruppo “Sbandieratori di San Gemini” e dalla “Compagnia dell’Ariete di Corrado Aldigeri“.


entegiostradellarme.it

GIOVEDÌ 1 OTTOBRE
Ore 21:30 – Piazza San Francesco “INVESTITURA DEL PODESTA’”
Cerimonia storico-rievocativa a cura dell’Ente Giostra dell’Arme in collaborazione con il Rione Piazza ed il Rione Rocca

VENERDÌ 2 OTTOBRE
“Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre terra, la quale ne sustenta et governa, et produce diversi fructi con coloriti flori et herba”
Ore 17:30- Museo dell’Opera di Guido Calori,
“FRATE LUPO, San Francesco e la natura illustrata nelle forme scultoree attraverso i suoi simboli rappresentativi: il lupo, le pecore, gli uccelli; l’eterno incontro tra l’amore di Dio e la lotta del creato per sconfiggere il male” – Presentazione a cura del Dott. Giovanni Mastino Calori, Presidente della Fondazione Museo dell’Opera di Guido Calori e del Dott. Michele Benucci
Ore 18:00– Museo dell’Opera di Guido Calori,
In collaborazione con SLOW FOOD Terre dell’Umbria Meridionale, Conferenza:
“Terra Madre: i presidi ed i valori della biodiversità”, interverranno i rappresentanti di Slow Food, del Parco 3 A ed il Prof. TOMMASO LUCCHETTI, storico della cultura gastronomica e dell’arte conviviale
Al termine della conferenza, degustazione di prodotti dei presidi Slow Food umbri
Ore 21:30- Piazza San Francesco
“A RULLO DI TAMBURO…SFIDA TRA I TAMBURINI DEI DUE RIONI”
Manifestazione a cura dell’Ente Giostra dell’Arme in collaborazione con il Rione Rocca ed il Rione Piazza

SABATO 3 OTTOBRE
Ore 9:30-13:30- Abbazia di San Nicolò, Convegno:
“La bellezza del Sacro, la sacralità del bello”, a cura dell’Associazione Valorizzazione del Patrimonio Storico San Gemini Onlus
Ore 18:00- Museo dell’Opera di Guido Calori
Dalla pergamena al digitale
Presentazione del portale dell’archivio storico comunale e del restauro della prima “riformanza”
Ore 21:30- Piazza San Francesco, il Rione Piazza presenta:
“SI’ LAUDATO MIO SIGNORE – CANTICO DI FRATE SOLE”
a cura dell’Associazione Culturale “Masca Ridens”

DOMENICA 4 OTTOBRE
Ore 11:00
“Alla scoperta del Borgo e dei suoi Monumenti”, visita guidata a cura degli alunni della Scuola Media di San Gemini
Il Rione Rocca presenta:
dalle ore 15:30 alle ore 19:30 – Piazza Palazzo Vecchio e per le vie del borgo,
“HUMILE, CLARITA, PREZIOSA ET BELLA ET FORTE”
L’essenza della vita nel cantico di San Francesco.
Laboratori a numero chiuso:
–Cosmetica medievale, preparazione di unguenti e balsami, tratto da “De Ornatu Mulierum” di Trotula de Ruggiero
-Erboristeria medievale, preparazione di tisane e polveri, tratto da “Medicina di Santa Ildegarda” dove
Info e prenotazioni al 3407202622
Ore 21:15 – Piazza Palazzo Vecchio (in caso di pioggia Chiesa di San Giovanni)
“RUMI E SAN FRANCESCO, INCONTRO TRA UN SUFI ED UN CRISTIANO”
Concerto spettacolo con Pejman Tadayon Ensamble
Due figure note al mondo per il loro slancio mistico . Due cultura apparentemente diverse.
Le antiche melodie della tradizione sufi incontrano i versi poetici di San Francesco e di Rumi, esaltandone affinità e la comune origine della loro ispirazione.
Interventi di danza sufi impreziosiranno i momenti più suggestivi dello spettacolo.

LUNEDÌ 5 OTTOBRE
Ore 21:00- Chiesa di San Francesco
SAN GEMINI INCONTRI, “DA SAN FRANCESCO A PAPA FRANCESCO, UNA PROSPETTIVA PER IL MILLENNIO”– Incontro Dibattito con MONSIGNOR GIUSEPPE PIEMONTESE, Vescovo della Diocesi di Terni, Narni, Amelia e MARCO POLITI, Vaticanista e scrittore; moderatore del dibattito Moreno Cerquetelli, giornalista Rai
Nel corso del dibattito sarà presentato il libro di Marco Politi, “Francesco tra i lupi, il segreto di una rivoluzione”

MARTEDÌ 6 OTTOBRE
Ore 21:30 – Chiesa di San Francesco
“INVESTITURA DEI CAVALIERI DEL RIONE PIAZZA”
Manifestazione storico-rievocativa a cura del Rione Piazza

MERCOLEDÌ 7 OTTOBRE
Ore 21:30 – Chiesa di San Giovanni Battista
“INVESTITURA DEI CAVALIERI DEL RIONE ROCCA”
Con la partecipazione della “Corale Casventum”, diretta dal Maestro Emanuele Grigioni
Manifestazione storico-rievocativa a cura del Rione Rocca

GIOVEDÌ 8 OTTOBRE
Ore 18:00 – Sala Consiliare Comune di San Gemini,
Premiazione degli elaborati grafici realizzati dagli alunni delle Scuole elementari e medie di San Gemini sul tema: “La concezione della natura in San Francesco di Assisi”
Ore 21:30 – Piazza Palazzo Vecchio
Cerimonia della “PESATURA DEI CERI”
Manifestazione storico-rievocativa a cura dell’Ente Giostra dell’Arme in collaborazione con il Rione Piazza ed il Rione Rocca

VENERDÌ 9 OTTOBRE
FESTA DI SANTO GEMINE
Ore 11:30 – Chiesa di Santo Gemine
“SANTA MESSA”
Solenne Celebrazione Eucaristica in onore del Santo Patrono
Ore 16:30 – Solenne Processione, lungo le vie del borgo, in onore del Santo Patrono
Ore 21:30 – Chiesa di San Francesco
Concerto della “BANDA MUSICALE CITTA’ DI SAN GEMINI”
Ore 23:00
“ GRANDE SPETTACOLO PIROTECNICO”
a cura dell’Ente Giostra dell’Arme in collaborazione con la ditta “Eurofireworks” di Pirotecnica Gianvittorio S.a.s.

SABATO 10 OTTOBRE
Ore 15:00 – Campo de li Giochi
PROVE UFFICIALI DELLA GIOSTRA DELL’ARME
Ore 21:15 – Piazza San Francesco
ESIBIZIONE DEL GRUPPO SBANDIERATORI SAN GEMINI
Ore 22:00 – Piazza San Francesco e lungo le vie del centro
“CORTEO STORICO”
Antico cerimoniale previsto per la ricorrenza della festa del Santo Patrono protettore della città. Il corteo è aperto dalle Autorità Comunali, capeggiate dal Podestà, seguito dalla figura di maggior rilievo religioso; l’Abate di San Nicolò, contornato da alcuni monaci benedettini, dai gonfaloni dei due Rioni, dai cavalieri giostranti, dalle Corporazioni di Arti e Mestieri, dalle famiglie nobili e dai Capi delle Decine della Milizia Popolare.

DOMENICA 11 OTTOBRE
CAMPO DE LI GIOCHI:
Ore 14:30
Ingresso del “CORTEO DEI COSTUMANTI DEI RIONI”
Ore 15:30
Esibizione del “GRUPPO SBANDIERATORI DI SAN GEMINI”
Ore 16:00
XLII EDIZIONE DELLA GIOSTRA DELL’ARME
Suggestiva gara tra i cavalieri del Rione Piazza e del Rione Rocca per la conquista del Palio.
Ogni cavaliere deve infilare un anello con un giavellotto e scagliarlo contro un bersaglio a forma di scudo
gentilizio diviso in settori dai differenti punteggi.


Torna ai contenuti | Torna al menu