Umbria Travel


Vai ai contenuti

giochi delle porte 2015

2015 > SETTEMBRE 2015



Giochi delle Porte 2015
Gualdo Tadino


L'ultimo fine settimana di settembre (25, 26 e 27) si disputa la famosa manifestazione culturale legata alla rievocazione dell’antico Palio di San Michele Arcangelo.

Questo si articola su tre gare tra i quattro rioni cittadini San Donato, San Facondino, San Martino, San Benedetto: la corsa con il carretto, tiro con l'arco e con la fionda e corsa sui somari.
Si richiama alle antiche giostre equestri che caratterizzavano le ricorrenze patronali, che la città celebrava l'8 maggio e il 29 settembre.
Nei tre giorni che precedono la disputa del palio, la città si immerge in un'atmosfera tipicamente medioevale, con le vie e le piazze che si tingono dei colori delle Porte di San Benedetto, San Donato, San Facondino e San Martino. Spettacolare è il corteo storico con quasi mille figuranti in costume d'epoca quattrocentesca, che polarizza l'attenzione e l'interesse del pubblico al pari delle gare, in particolare quelle dove l'asino, prima impegnato a trainare un carretto e successivamente montato a pelo, assurge a protagonista.

Una festa vera che riserva un crescendo di emozioni fino all'ultimo gioco e che si conclude nel tripudio generale intorno al rogo di un gigantesco fantoccio raffigurante la Bastola, il personaggio a cui la leggenda assegna il ruolo di irriducibile nemica di Gualdo.

Nei giorni antecedenti la disputa del Palio è possibile degustare specialità gastronomiche nelle caratteristiche taverne del centro storico.

Si inizia il venerdì, con l'apertura delle taverne e lo scambio dei doni tra le quattro porte.
A seguire lo spettacolo degli Sbandieratori e Musici città di Gualdo Tadino.
Il sabato è il giorno del corteo storico, preceduto dalle prove dei giocolieri che si affronteranno durante i giochi e del gruppo Balestrieri.
E così si arriva alla domenica, dedicata la mattina alla parte tecnica delle gare (pesa dei carretti, sorteggi per gli ordini di gara, consegna dei nomi dei giocolieri) dopo la quale ogni Porta si ritira nella propria taverna. Consumato il pranzo e riti scaramantici, ogni porta in corteo rientra in piazza grande per la sfida: comincia la gara.

Al termine delle gare la porta vincitrice brucerà la Bastola, la strega antica nemica della città. Passati gli attimi di delusione e sconforto per le porte sconfitte, nella città sarà festa grande per tutta la notte.

Da quest'anno le Porte organizzeranno ciascuna una serata a tema, dal Lunedì 21 a Giovedi 24 Settembre. E' un primo tentativo di portare la festa alla durata di una settimana e dare a tutti la possibilità di avvicinarsi al Medioevo con le sue tradizioni, arti, spettacoli e mestieri che saranno ricreati appositamente. Le serate sono libere e aperte a tutta la cittadinanza e turisti.

SAN MARTINO: Lunedì 21 Settembre "Spettacolo medievale", Piazza Martiri ore 21 (Taverna aperta)

SAN BENEDETTO: Martedì 22 Settembre "Mercato medievale" con 10 stand, dalle ore 18.30 per tutta la serata, e dalle ore 21 "Esibizione con Arco storico e Arcaio", Piazza Soprammuro (Taverna aperta)

SAN FACONDINO: Mercoledi 23 Settembre, Spettacolo medievale "La Barba nun face lo monaco”. Uno spettacolo in cui due attori e un musico, guitti girovaghi, presentano una “cullezione de mbrojamenti da cui difendere i boni cristiani”. Collezione di truffe e inganni tipici dei ciarlatani medioevali e rinascimentali come raccontati nel testo di Raffaele Fianoro. Le musiche, seguite in scena dal vivo, risalgono al periodo per completare l’atmosfera e le suggestioni medioevali-rinascimentali". Via Roberto Calai nell'incrocio con Via Nucci, a pochi metri dalla Taverna di San Facondino, ore 21 (Taverna aperta)

SAN DONATO: Giovedì 24 Settembre "Brancaleone, le crociate e i giochi de le Porte", racconti, musiche e mandolino a cura di Aramini, Casciani, Cesaretti., Piazza Garibaldi ore 21 (Taverna aperta)

IL VENERDI

Ore 18.00
Corteo storico. Scambio dei doni, apertura delle taverne, inizio dei Giochi de le Porte.

Ore 20.00
Consegna delle chiavi della Città al Gonfaloniere.

Ore 21.00
Esibizione dei Tamburini delle quattro Porte.

Ore 22.00
Esibizione del Gruppo Sbandieratori e Musici Città di Gualdo Tadino.

IL SABATO

Ore 14.00
Corteo dei giocolieri e prove di tiro con arco e Fionda.

Ore 18.00
Esibizione competitiva "Balestrieri Waldum". Cerimonia di consegna del palio al vincitore.

Ore 21.00
Corteo storico. Circa 1.000 figuranti in costume d'epoca del XV secolo lungo tutte le principali vie del Centro storico.

Ore 22.00
Lettura del Bando e lancio della sfida tra le porte.

LA DOMENICA

Ore 10.30
Pesa dei carretti di gara e sorteggio.

Ore 14.00
Esibizione Gruppo sbandieratori città di Gualdo Tadino

Ore 14.30
Corteo storico. Circa 1.000 figuranti in costume d'epoca del XV secolo lungo tutte le principali vie del Centro storico.

Ore 15.30
Benedizione dei giocolieri e dei somari.
I Giochi :
- Corsa del Somaro con il carretto (a tempo).
- Tiro con la fionda.
- Tiro con l'arco.
- Corsa con il somaro a pelo di tutte le Porte contemporaneamente.


Torna ai contenuti | Torna al menu